Villaggio di Natale, lo sfogo di un espositore

Maddaluno: “Enorme dispiacere per la mia città: figura che non meritiamo”

19 Dicembre 2018
Guarda anche: cronacaEconomiaLecco

Il Villaggio di Natale di Lecco ha fatto e continua a fare discutere. Critiche e osservazioni, polemiche e analisi. Ma nessuno può raccontare la situazione meglio di chi la sta vivendo da dentro, come espositore. “C’è tanta amarezza, tanta delusione: parlo da commerciante e da cittadino lecchese – spiega Mattia Maddaluno, imprenditore associato a Confcommercio Lecco – Quello che sta succedendo fa male a Lecco: non ci meritiamo una situazione simile. Il Villaggio dovrebbe essere la cartolina della città e invece… Sembra quasi che sia stato fatto e allestito “alla buona” solo perché tutti lo fanno. Eppure era una bella opportunità, una vetrina per chi viene da fuori, ma anche per chi frequenta il capoluogo, una attrazione natalizia. E invece è una cosa umiliante in una delle tre piazze principali del centro”.
Quindi continua: “Personalmente non mi posso lamentare delle vendite del mio prodotto, ma questo non mi basta perché, lo ripeto, come lecchese sono profondamente dispiaciuto. Sapere che la gente evita questa piazza è molto triste. Che cosa sarebbe servito? Una maggiore attenzione per il Villaggio, dalla collocazione alla programmazione. Chi è deputato a decidere e ad amministrare deve controllare e avere garanzie sul gestore, sugli espositori, sulla qualità. Deve interessarsi delle eventuali iniziative collaterali, deve “legare” il mercatino alla città, deve assicurarsi che vengano mantenuti decoro e pulizia. Non basta segnare sul calendario le date di inizio e fine!”.
Maddaluno guarda avanti: “Mi auguro che l’esperienza di quest’anno serva da lezione per il prossimo anno. Ci sono due modi di reagire a queste negatività:  fare un po’ di polemica, lamentarsi e poi ripetere gli stessi errori, oppure farne tesoro e darsi da fare perché la prossima edizione sia ben diversa. Lo ripeto, le potenzialità per fare un Villaggio di Natale di qualità anche a Lecco ci sono tutte. Basta crederci. Ognuno deve fare la sua parte mostrando innanzitutto rispetto e senso di appartenenza per Lecco. Noi commercianti siamo pronti a fare la nostra parte, speriamo che anche gli altri soggetti lo siano”.

Tag:

Leggi anche:

  • Riprendono le consulenze notarili gratuite

    Anche per il 2019 continuano le consulenze notarili gratuite in Comune a Lecco dalle 9 alle 12.30 con cadenza quindicinale. Gli argomenti trattati riguardano: casa: compravendita e mutuo; valorizzazione verso i famigliari e/o per esigenze personali (successione, donazione, usufrutto, nuda
  • “Diamo un’anima alle imprese!”, l’incontro

    SEC – Scuola di Economia Civile promuove per mercoledì 30 gennaio l’incontro “Diamo un’anima alle imprese!” che si terrà a Lecco in via Tonale, 28. Questo il programma dell’iniziativa: ore 17            registrazione ore 17.30       introduzione con Angelo Cortesi,
  • Festa della Polizia Locale, cerimonia per San Sebastiano

    Sabato 19 gennaio 2019 alle ore 18.15, nella Basilica di San Nicolò – Lecco verrà celebrata una cerimonia in onore di San Sebastiano, Patrono della Polizia locale. Programma ore 18.15  Accoglienza ore 18:30  S. Messa celebrata dal Prevosto di Lecco Mons. Davide Milani Saluto
  • Indennità di maternità per le madri lavoratrici, in Comune la raccolta firme

    Presso l’Ufficio Segreteria Generale – Assistenza Organi Istituzionali – situato al primo piano del Palazzo Comunale in Piazza Diaz 1 a Lecco si raccolgono le firme dei cittadini lecchesi per il progetto di legge su “ISTITUZIONE DELL’INDENNITA’ DI