Serie D – Pareggio nel big match: Lecco-Casale 1-1

Finisce 1 a 1 il tanto atteso big match tra la Calcio Lecco e il Casale

21 Gennaio 2019
Guarda anche: LeccoSport

Finisce 1 a 1 il tanto atteso big match tra la Calcio Lecco e il Casale, il tutto davanti a più di 1997 spettatori, dato ufficiale dei paganti quest’oggi. Malgrati a fine primo tempo fa volare in paradiso i blucelesti; Cappai a dieci minuti dal 90’ risponde siglando la rete del definitivo 1 a 1. Un risultato giusto, che premia lo sforzo di entrambe le compagini e che lascia invariate le distanze in classifica tra blucelesti e nerostellati. Ad approfittarne è la Sanremeseche con il 2 a 0 rifilato al Savona si riprende il secondo posto a -8.

L’atmosfera e il palcoscenico del Rigamonti-Ceppi non sono certo da Serie D, ma da categoria nettamente superiore. Il Casale è seguito da almeno 150 tifosi belli caldi e attivi, mentre il Lecco risponde con la Curva Nord piena e le tribune gremitissime. La coreografia tutta all’insegna del bluceleste è da brividi, ma quello che conta è quanto succede sul rettangolo verde. In campo il gioco non decolla, gli uomini di Gaburro faticano a sfondare, mentre il Casale riparte bene con guizzi interessanti. La prima palla gol è comunque per il Lecco al 18’, quando D’Anna in torsione non colpisce bene la sfera senza trovare la porta. Il Casale risponde prima con Pavesi e al 28’ con Cappai che dal limite dell’area in girata sfiora il palo. Il risultato sembra fermo sullo 0 a 0, ma al 43’ capitan Malgrati di testa infila Fontana. Il Rigamonti-Ceppi è una bolgia ed esplode di bluceleste. Il Casale non concede un secondo per esultare, perché al 44’ colpisce in pieno la traversa, mentre nell’unico minuto di recupero Cappai impegna Safarikas da punizione. All’intervallo il Lecco guida per 1 a 0.

I nervi sono tesissimi già dal primo minuto della ripresa. Cappai battibecca con Segato sotto gli occhi del guardalinee, ma non viene preso nessun provvedimento disciplinare. Il Casale preme e prova a schiacciare i padroni di casa nella propria metà campo. Al 58’ Pavesi in palombella supera Safarikas, ma la traversa strozza l’urlo dei nerostellati. Il Lecco reagisce con Lisai che mette al centro una bella palla sul quale né Fall, né D’Anna riescono ad arrivare. La girandola dei cambi spezza ulteriormente il gioco, con Dragoni e Napoli subentrati per dare forze fresche alla banda di Gaburro. Al 75’ Moleri spazza il pallone e a momenti non trova il gol della vita. Tre minuti più tardi è ancora il Lecco a disegnare calcio con Lisai, che serve al centro per Fall, ma l’incornata del numero 9 si spegne sul fondo.
All’81’ è il Casale a trovare la via della rete. In una situazione di incomprensione nella retroguardia bluceleste, il pallone arriva a Cappai che da dentro l’area fulmina Safarikas per l’1 a 1. Un minuto più tardi Moleri sfiora la rete con una conclusione che esce di pochissimo. Il Casale preferisce coprirsi, mentre il Lecco ci prova nel finale spinto dal pubblico. Al triplice fischio il risultato rimane sull’1 a 1.

Malgrati a fine partita spiega il motivo della sua esultanza e l’importanza di questo risultato: «Ho dedicato il gol a mio nonno Edmondo che purtroppo mi ha lasciato e gli volevo molto bene. Quando dico che questa squadra ha margini di crescita è perché dobbiamo capire i momenti e crescere sotto il punto di vista della malizia. Il Casale è una buona squadra, molto quadrata e che ha nella difesa il suo punto di forza. Non sempre si può stravincere, loro hanno dimostrato di essere molto preparati, forse ci è mancata un po’ di cattiveria sotto porta. Il pareggio è un risultato che può andare bene, ma bisogna tenere conto che il campionato non è finito».

LECCO-CASALE 1-1
LECCO (4-3-3): Safaikas; Corna, Malgrati, Merli Sala, Samake; Pedrocchi (Dragoni dal 60’), Moleri, Segato; Lisai, D’Anna (Napoli dal 66’), Fall. A disposizione: Belladonna, Poletto, Meneghetti, Alborghetti, Nocerino, Silvestro, Vai. Allenatore:Marco Gaburro.
CASALE (4-3-3): Fontana, Di Giovanni, M’Hamsi, Todisco, Cintoi, Villanova (Saddouk dal 70’), Pavesi, Vecchierelli (Brugni dal 77’), Cappai, Marinai (Cardini dal 59’), Simone (Fabbri dal 73’). A disposizione: Consol, Pinto, Bettonte, Buglio, Osellame. Allenatore: Maurizio Germano.
Arbitro: Sig. Davide Di Marco (Ciampino)
Marcatori: Malgrati (L) al 43’; Cappai (C) all’81’
NOTE – Ammoniti: Fall, Corna per il Lecco; Todisco, Cintoi, Marinai per il Casale

Tag:

Leggi anche:

  • Aumento Dell’Iva? Peccati: “Scelta senza senso”

    La discussione si è riaperta nelle ultime ore, in seguito ad alcune dichiarazioni del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, che ha fatto capire che l’Iva è destinata ad aumentare se non verranno trovate misure alternative, visto che per evitare l’incremento delle aliquote servirebbero 23
  • Raccolta differenziata e Ricicliadi per i bambini

    E questo? Dove lo butto? Per il settimo incontro di POLIS – la città sostenibile, tenutosi ieri presso il campus e intitolato “Mi Riciclo”, gli alunni delle classi quinte della scuola Cesare Battisti di Acquate si sono misurati con il tema della gestione dei rifiuti. A condurli nella
  • Navigazione laghi lombardi, approvata risoluzione in Consiglio regionale

    “Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità, la proposta di risoluzione che ho presentato per sollecitare il Governo nel dare piena attuazione alla regionalizzazione della navigazione interna dei laghi lombardi” affermano il Consigliere regionale Mauro Piazza. “Ad oggi non si è
  • Borsa di Studio “Matteo Pensotti” a Gianmaria Beer

    Confeziona una bella “doppietta” Gianmaria Beer, studente del terzo anno del corso di laurea quinquennale in Ingegneria Edile-Architettura, che per il secondo anno consecutivo si è aggiudicato la Borsa di Studio “Matteo Pensotti”. La premiazione si è tenuta ieri sera presso l’aula magna