Luminarie a Lecco, dal 2019 si cambia

Dopo 13 anni Confcommercio Lecco lascia il coordinamento

06 Febbraio 2019
Guarda anche: AttualitàEconomiaLecco

Dal 2019 cambierà l’organizzazione delle luminarie a Lecco. Confcommercio Lecco ha infatti comunicato ai commercianti della città le novità che li attendono. Dopo avere ringraziato i negozianti per la collaborazione dimostrata per le luminarie,  “iniziativa che ha reso la nostra città più bella e accogliente anche durante le recenti festività natalizie”, la nota ricorda la “storia”: “Le luminarie a Lecco sono state gestite, da quando si ha memoria e fino al 2004, direttamente dai commercianti, attraverso i singoli referenti di via. Poi nel 2005, per motivi su cui è inutile tornare, non sono state fatte e la città è rimasta al buio. A partire dal 2006 e fino all’edizione 2018, il coordinamento, anche se non è la mission della nostra associazione, è stato in capo a Confcommercio Lecco che ha svolto il ruolo con passione, convinzione e determinazione proprio per essere a fianco dei commercianti e per sostenerli operativamente”. Dopo questa doverosa premessa l’annuncio: “Dopo tredici anni da “capofila” riteniamo che il compito di Confcommercio Lecco sia terminato.  A partire dal 2019, visto che alcune vie già vanno da sole e date altre problematiche che si ripresentano da tempo, l’associazione ha valutato che sia opportuno e vantaggioso per tutti tornare a una gestione diretta da parte dei commercianti. Anche perché abbiamo potuto verificare con mano che la soluzione migliore e più performante è sicuramente quella che vede la presenza dei responsabili di via e un coinvolgimento diretto dei negozianti”.

La lettera si conclude con un altro passaggio significativo: “Confcommercio Lecco ha scelto per 13 anni di accompagnarvi e di sostenervi impegnandosi per il coordinamento. Siamo convinti che Lecco meriti il meglio e che sia necessaria una modalità operativa diversa in cui ognuno faccia la propria parte. Lo comunichiamo con largo anticipo così da dare spazio a tutti i soggetti e agli operatori di valutare come muoversi”.

Tag:

Leggi anche:

  • Aumento Dell’Iva? Peccati: “Scelta senza senso”

    La discussione si è riaperta nelle ultime ore, in seguito ad alcune dichiarazioni del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, che ha fatto capire che l’Iva è destinata ad aumentare se non verranno trovate misure alternative, visto che per evitare l’incremento delle aliquote servirebbero 23
  • Raccolta differenziata e Ricicliadi per i bambini

    E questo? Dove lo butto? Per il settimo incontro di POLIS – la città sostenibile, tenutosi ieri presso il campus e intitolato “Mi Riciclo”, gli alunni delle classi quinte della scuola Cesare Battisti di Acquate si sono misurati con il tema della gestione dei rifiuti. A condurli nella
  • Navigazione laghi lombardi, approvata risoluzione in Consiglio regionale

    “Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità, la proposta di risoluzione che ho presentato per sollecitare il Governo nel dare piena attuazione alla regionalizzazione della navigazione interna dei laghi lombardi” affermano il Consigliere regionale Mauro Piazza. “Ad oggi non si è
  • Borsa di Studio “Matteo Pensotti” a Gianmaria Beer

    Confeziona una bella “doppietta” Gianmaria Beer, studente del terzo anno del corso di laurea quinquennale in Ingegneria Edile-Architettura, che per il secondo anno consecutivo si è aggiudicato la Borsa di Studio “Matteo Pensotti”. La premiazione si è tenuta ieri sera presso l’aula magna