Leggermente OFF, pubblico delle grandi occasioni per Marco Minniti

Presentato il libro “Sicurezza è libertà”

05 Dicembre 2018
Guarda anche: Culture e SpettacoloEventiMerate

Ancora una sala piena per un incontro promosso da Assocultura Confcommercio Lecco all’interno del format Leggermente OFF, individuato per proporre incontri di qualità durante l’anno. Lunedì 3 dicembre è stata la volta della presentazione del libro “Sicurezza è liberta”, scritto dall’ex ministro dell’Interno, Marco Minniti ed edito da Rizzoli. Un incontro svoltosi presso l’auditorium di Merate e organizzato, nell’ambito di Wow Che Cultura, con la collaborazione del Comune di Merate. E proprio il sindaco di Merate, Andrea Massironi, ha portato i saluti iniziali seguito dall’onorevole Gian Mario Fragomeli. 

A intervistare Minniti – per oltre vent’anni ai vertici degli apparati di sicurezza e di intelligence del nostro Paese prima di diventare ministro dell’Interno nel governo presieduto da Paolo Gentiloni – è stato il giornalista Lorenzo Bonini. Tanti i temi toccati durante la serata a partire da quello centrale della sicurezza, definita dall’ex ministro “un bene comune da salvaguardare” passando per il rischio terrorismo (“Con il Decreto Sicurezza, che anzi andrebbe chiamato Insicurezza, il Governo rischia grosso perché rinuncia di fatto ai percorsi di integrazione che hanno funzionato e in nome della propaganda politica mette una bomba a orologeria sotto il nostro Paese”). Spazio poi ai ricordi personali, in particolare quelli legati alla giovinezza trascorsa a Reggio Calabria o agli incontri con i sindaci e le tribù per la pace in Libia, ma anche alla politica e alle primarie del Pd per cui è candidato. Al termine della presentazione poi Minniti ha firmato le copie del suo libro ai presenti.

L’iniziativa di Merate, come detto, ha visto anche la partnership di Wow Che Cultura, iniziativa tesa a valorizzare i musei etnografici e storici, del lavoro e naturalistico-scientifici del territorio. Il catalogo Wow Che Cultura offre sconti per i musei che hanno un ingresso a pagamento e coupon sconto che riguardano Linee Lecco, Teka Edizioni, Galleria Melesi e l’Abbonamento Musei Lombardia Milano. Il catalogo è in distribuzione durante i principali appuntamenti culturali di Lecco e provincia e presso le biblioteche e i musei del territorio. A fianco di Confcommercio Lecco ci sono il Comune di Lecco, la Provincia e il Sistema Museale; main sponsor è Acel Energie. Le informazioni principali si trovano sul sito www.wowchesconti.it; al progetto Wow Che Sconti fanno riferimento anche la App “Wow Che Sconti”, la pagina Facebook Wow Che Sconti e la pagina Instagram Wow Che Sconti.  

Tag:

Leggi anche:

  • Aumento Dell’Iva? Peccati: “Scelta senza senso”

    La discussione si è riaperta nelle ultime ore, in seguito ad alcune dichiarazioni del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, che ha fatto capire che l’Iva è destinata ad aumentare se non verranno trovate misure alternative, visto che per evitare l’incremento delle aliquote servirebbero 23
  • Raccolta differenziata e Ricicliadi per i bambini

    E questo? Dove lo butto? Per il settimo incontro di POLIS – la città sostenibile, tenutosi ieri presso il campus e intitolato “Mi Riciclo”, gli alunni delle classi quinte della scuola Cesare Battisti di Acquate si sono misurati con il tema della gestione dei rifiuti. A condurli nella
  • Navigazione laghi lombardi, approvata risoluzione in Consiglio regionale

    “Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità, la proposta di risoluzione che ho presentato per sollecitare il Governo nel dare piena attuazione alla regionalizzazione della navigazione interna dei laghi lombardi” affermano il Consigliere regionale Mauro Piazza. “Ad oggi non si è
  • Borsa di Studio “Matteo Pensotti” a Gianmaria Beer

    Confeziona una bella “doppietta” Gianmaria Beer, studente del terzo anno del corso di laurea quinquennale in Ingegneria Edile-Architettura, che per il secondo anno consecutivo si è aggiudicato la Borsa di Studio “Matteo Pensotti”. La premiazione si è tenuta ieri sera presso l’aula magna