Forza Italia sbotta: Lecco merita di più

Galli-Tallarita-Minuzzo: “Il lungo lago di Lecco è l’ennesima promessa tradita”

06 Novembre 2018
Guarda anche: Politica

Assistiamo basiti all’ennesimo progetto per la città che si sta arenando. Poiché continuiamo a ribadire fino alla noia che Lecco ha bisogno di un grande progetto per ritrovare una sua identità, che possa coinvolgere più soggetti, avevamo visto positivamente l’iniziativa che coinvolge Comune di Lecco, Ordine degli Architetti, Ordine degli Ingegneri e Confcommercio Lecco nel ridisegno del fronte Lago.

Oggi apprendiamo che l’idea originaria del concorso di progettazione potrebbe subire un rallentamento se non addirittura una trasformazione in concorso di idee e che due dei quattro partner hanno idee diverse. Riteniamo che non abbia senso arroccarsi dietro ai “no comment”, perché solo dallo scambio di idee, anche contrapposte, può nascere qualcosa di buono. Ci sentiamo di dire, a prescindere dallo strumento tecnico, di fare presto, perchè Lecco non può perdere altro tempo, un progetto sfidante deve essere l’eredità che questa giunta può ancora lasciare a chi verrà dopo di lei.

Dobbiamo però interrogarci su cosa vogliamo per Lecco e ci è venuto in aiuto l’incontro del pomeriggio di venerdì 29 ottobre all’auditorium della CCIAA, la conferenza sulla rigenerazione urbana a cura dell’Ordine degli Architetti di Lecco e i suoi relatori, che hanno descritto come sia necessario pensare alla riqualificazione e all’utilizzo del nostro patrimonio in maniera consapevole e responsabile per i prossimi decenni. L’architetto Kipar ha evidenziato la vision 2030/2050 incentrata sull’ambiente di alcune città europee partendo dal progetto che ha ridisegnato e dato nuovo luce alla città di Bilbao e il Direttore del museo nazionale delle Marche Aufreiter ha spiegato come sta lavorando per rendere sempre più appetibile il suo territorio dal punto di vista turistico. Turismo e riqualificazione urbana, due temi molto cari a chi ci amministra, nonostante il fatto che, nella sala gremita, brillasse per assenza una delegazione dell’attuale maggioranza.

Siamo sempre più convinti che Lecco merita di più, che non si possa aspettare il 2021 per riprendere in mano un progetto, che l’attuale amministrazione deve da subito dire cosa vuole per il futuro della città ai suoi cittadini, che sentono solo un grande silenzio e una grande assenza dal Palazzo.

Pietro Galli, coordinatore cittadino di Forza Italia
Antonio Tallarita Consigliere comunale Forza Italia Lecco
Emilio Minuzzo, Consigliere comunale Forza Italia Lecco 

Tag:

Leggi anche:

  • Raddoppiano le presenze alla Pista di Pattinaggio di Lecco XXL

    È stato l’inverno dei record quello della Pista di Pattinaggio di Lecco XXL di piazza Garibaldi che, in più di ottanta giorni di permanenza, ha fatto registrare oltre venticinquemila presenze, più del doppio rispetto all’anno precedente. Inaugurata il 1°dicembre 2018, la pista di
  • Leggermente 2019, da lunedì si parte

    L’appuntamento con il festival Leggermente, quest’anno dedicato al tema “In gioco”, si svolgerà dal 18 al 24 marzo: sono attesi 10 mila studenti con 160 eventi e 87 autori. Leggermente, organizzata da Confcommercio Lecco e Assocultura Confcommercio Lecco, con il patrocinio della Presidenza
  • Pietro Grasso a Lecco

    Venerdì 15 marzo alle 21 alla Casa dell’Economia, Pietro Grasso presenta il suo libro “Storie di sangue, amici e fantasmi – Ricordi di mafia“. L’incontro sarà condotto dall’assessora alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza e dal coordinatore accademico
  • Sciopero per il clima, studenti in piazza anche a Lecco

    L’iniziativa, partita dall’attivista 16enne norvegese Greta Thunberg, coinvolge tutto il mondo. Iniziative degli studenti anche a Lecco e in provincia. Oggi per molti studenti nel mondo è giorno di sciopero per il futuro, sulle orme di Greta Thumberg… Una ragazza che non ha